Molti trader da alcuni anni hanno spostato il loro interesse verso le criptovalute, ci sono vantaggi nel fare trading online sulle criptovalute, è un settore in cui si possono fare buoni investimenti,

vediamo per iniziare cosa sono le criptovalute e quando sono nate.

Quando sono nate le criptovalute e come funzionano

Le criptovalute sono nate nel 2008, e la prima fu il Bitcoin. La nascita del Bitcoin è attribuita a Satoshi Nakamoto, un nome inventato, non è mai stata rilevata la vera identità dello sviluppatore del Bitcoin.

Le criptovalute ed il Bitcoin sono monete virtuali che funzionano grazie alla rete, e vengono conservate in giganti database, che sono condivisi con ma protetti.

I Bitcoin sono conservati all’interno di Wallet o meglio detti portafogli virtuali. Il Wallet ha un indirizzo specifico, una chiave pubblica ed una privata, la chiave pubblica serve per essere condivisa con tutti, per fa si che gli altri utenti sappiano dove versare i bitcoin, la chiave privata serve per accedere al proprio portafoglio, per gestire le transazioni dal suo interno.

Per potere fare trading sulle criptovalute dovrete accedere ad un broker di trading online o ad un Exchange, che vi permettano di contrattare su di esse. Vediamo ora quali sono i vantaggi nell’investire nelle criptovalute.

Ecco i vantaggi di fare trading online sulle criptovalute

Le criptovalute sono molto volatili, come può salire di molto la loro valutazione, come può scendere velocemente. Data questa volatilità il mercato delle criptovalute è sempre in movimento ed è molto appetibile per gli investitori che vogliano contrattare su di esse tramite i CFD.

Questo perché tramite i CFD l’investitore non andrà a comprare una criptovalute come ad esempio il Bitcoin ma ci contratterà sopra sull’andamento del suo prezzo.

Altro punto a favore per quanto riguarda fare trading online sulle criptovalute è che gli orari di negoziazione sono aperti H24 e sette giorni su sette, dato che il mercato è molto veloce ed attivo comporta di avere una maggiore liquidità, la conversione della criptovaluta in soldi veri è veloce.

Oltre al Bitcoin ci sono molte alte criptovalute, come il Ripple, l’Ethereum, Litecoin ecc.

E meglio comprare le criptovalute o fare trading online su di esse?

La differenza sta nel fatto che comprando una criptovalute ci si espone molto alla volatilità dei mercati e perciò se ne può risentire in modo importante, cosa che cambia di molto se si fa trading online.

Altro fattore che ci porta a “tradare” sulle criptovalute, invece che acquistarle è il mero aspetto economico, perché comprare una criptovalute ha dei prezzi superiori che specularci sopra tramite i CFD.

Per esempio il Bitcoin ora è valutato 8.235,69 € e non tutti hanno una cifra cosi importate da investire, invece tramite il trading online, potrete iniziare le vostre contrattazioni anche con soli 10 €.

Come fare trading sulle criptovalute

Come abbiamo accennato per fare trading online sulle criptovalute vi dovrete iscrivere ad un broker o ad un Exchange, tra queste due piattaforme ci sono delle differenze basilari.

I broker di trading online sono per la maggior parte certificati e seguono delle line dettate da enti di controllo finanziario, invece gli Exchange hanno minori regolamentazioni, non sempre sono tradotti nella lingua italiane.

Fare trading sulle criptovalute tramite un broker certificato è più sicuro, gli utenti sono maggiormente tutelati e le operazioni risultano più limpide, poi sicuramente ci sono delle eccezioni di alcuni Exchange.

Poniamo il fatto che le nostre valutazioni ci abbiano portato a scegliere il broker di trading online, ora per iniziare dovrete passare tramite la registrazione e poi accedere al conto, si consiglia di iniziare tramite il conto demo, che è un conto prova gratuito dove fare pratica.

Vi consigliamo una ottima guida offerta da Tradingonlineguida.it sul Trading online per principianti.