Le poltrone relax elettriche e manuali hanno come principale scopo quello di rilassare tutti quelli che ne fanno uso.
Vediamo insieme quali sono le principali differenze che ci sono tra la poltrona manuale e la poltrona elettrica.

Iniziamo con le poltrone relax elettriche. Queste possono essere costituite da uno o più motori che servono per mettere in funzione il sistema di elevazione che viene chiamato lift.

Le poltrone relax elettriche sono particolarmente indicate per quelli che stanno comprando una poltrona per una persona con problemi di mobilità o anziana.

Chi ha difficoltà a muoversi ha sempre bisogno di qualcuno che li aiuti a sedersi e a rialzarsi. Invece con il sistema lift, il problema è risolto.

Questo tipo di poltrone rendono queste persone molto più autonome. Inoltre c’è il vantaggio che sono semplici da utilizzare, basta spingere un pulsante del telecomando che attiva il o i motori e il meccanismo di alzata o di seduta si attivano.

Il sistema elettrico lift ha quindi la funzione di sollevare la poltrona per facilitare i movimenti sia di alzata che di seduta.

Si possono anche sincronizzare i movimenti, questo significa che si ha la possibilità di muovere contemporaneamente sia lo schienale che il poggiapiedi. Però è anche possibile muovere le due parti autonomamente.

In pratica si possono ottenere diverse posizioni che sono:

  • schienale alzato e poggiapiedi abbassato;
  • schienale alzato e poggiapiedi alzato;
  • schienale abbassato e poggiapiedi alzato.

Oltre naturalmente alla presenza del sistema di alzata e di seduta.

Come è stato detto precedentemente le poltrone relax elettriche sono indicate in particolare modo per le persone avanti con gli anni o per quelli che hanno problemi a muoversi.

Grazie a queste poltrone hanno la possibilità di trovare la posizione più confortevole per loro. Sicuramente riescono a trovare quella che gli permette finalmente di rilassarsi, oltretutto senza grandi sforzi di braccia, gambe e schiena.

C’è da aggiungere che la poltrona relax può essere un’ottima scelta anche per chi non ha nessun tipo di difficoltà, ma semplicemente cerca una seduta comoda per rilassarsi al 100%.

Abbiamo detto che per poter fare muovere queste poltrone c’è bisogno di un telecomando, che naturalmente è incluso insieme alla poltrona. Il telecomando può essere riposto nella tasca che solitamente si trova sul bracciolo destro.

Ora vi parliamo delle poltrone relax manuali. Come potrete immaginare, per muovere questo tipo di poltrona non si utilizzerà un telecomando, ma si farà manualmente muovendo delle levate laterali che di solito sono posizionate sul bracciolo destro. Poi ci sono poltrone che basta fare una leggera pressione con il peso del corpo per muovere il tutto.
Si tratta sempre di poltrone reclinabili, ma sono prive di motore e quindi non sono costituite dal sistema lift.

Per questo motivo per chi deve acquistare una poltrona relax online (consigliamo di leggere attentamente la guida all’acquisto di poltrone relax di Myhomestyle.it) per una persona con difficoltà motorie quelle manuali non sono indicate. Per ogni posizione della seduta è richiesta un po di forza che in alcuni casi ad alcune persone può mancare.

Le posizioni sono le stesse delle poltrone relax elettriche e quindi si può sistemare con lo:

  • schienale alzato e il poggiapiedi abbassato;
  • schienale alzato e il poggiapiedi alzato;
  • schienale abbassato e il poggiapiedi alzato.

Essendo assente il sistema lift non si ha la funzione di alzata e di seduta.

Oggi si ha la fortuna di trovare poltrone relax di ogni genere, di forme diverse, si trovano rivestite con ogni tipo di tessuto. Il rivestimento può essere ad esempio in tessuto di lino oppure in similpelle.

Sono poltrone dove oltre ad essere curato il comfort, viene dedicata molta attenzione al design.
Ci sono per tutti i gusti e si adattano ad ogni tipo di arredamento. Potete posizionarle in salone oppure nelle stanze da letto.