Share |
Cronaca

Asili nido, soldi alle famiglie

Bonus di 300 euro per ogni figlio iscritto. Il bando della Regione


Sarà pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Umbria di domani il bando approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore al welfare Carla Casciari, che prevede forme di aiuto a sostegno delle famiglie per le rette degli asili nido per l’annualità 2011-2012. Possono accedere al contributo le famiglie che abbiano un reddito ISEE del nucleo familiare complessivo non superiore a 50mila euro. Il beneficio è di 300 euro e viene erogato per ogni figlio iscritto e che frequenti un asilo nido autorizzato pubblico privato. La somma complessiva delle risorse destinate al finanziamento della misura di sostegno è di 750mila euro.
«Le risorse stanziate - ha detto l’assessore Casciari - ci consentiranno di finanziare 2.500 domande e di abbattere le spese di molte famiglie per le rette di asili sia pubblici che privati. Relativamente ai requisiti per l’accesso ai contributi abbiamo mantenuto, come per le passate edizioni del bando, criteri di reddito familiare abbastanza ampi in quanto intendiamo l’intervento come un sostegno universalistico e non solo rivolto a chi presenta particolari difficoltà di carattere economico. Ciò in linea con le politiche europee che individuano nei nidi servizi educativi da garantire potenzialmente a tutti i bambini e a tutte le famiglie. Essi infatti sono luoghi  di cura essenziale per la crescita di bambine e bambini, ma anche sostengono l’occupazione femminile e lo sviluppo economico della società e delle pari opportunità in campo lavorativo. Nelle tre precedenti annualità del provvedimento – ha concluso Casciari - si è registrata una forte partecipazione. Con lo  scorso bando sono state ammesse a finanziamento 1.944 domane su circa 2.100 presentate».
Dal domani il bando sarà disponibile anche nel sito della Regione Umbria alla pagina www.istruzione.regione.umbria.it. Le domande dovranno essere spedite al Servizio istruzione della Regione entro sabato 30 giugno.