Share |
Cronaca

Bottigliate e coltellate ad anziano, arrestato 25enne

L'aggressione è avvenuta in piazza del Garigliano, la vittima stava rientrando a casa quando è stato colpito


Un 86 di Città di Castello è stato aggredito mentre rientrava a casa e ferito alla testa e a coltellate. L'aggressione è avvenuta ieri sera, intorno alle 23.30,  nei pressi di Piazza del Garigliano. L'anziano è stato aggredito alle spalle da un giovane che lo ha prima colpito alla testa con una bottiglia di vetro e successivamente gli ha sferrato alcune coltellate. Il movente del gesto è probabilmente da ricondurre ad un tentativo di rapina,  non andato a buon fine anche grazie alla reazione della vittima, che si è opposto con forza e chiesto aiuto.
L’anziano signore è stato trasportato presso il Pronto soccorso dove i medici gli hanno riscontrato numerose lesioni alla nuca, al torace ed alle mani, tutte non gravi. Non è in pericolo di vita.
I carabinieri della Stazione Città di Castello, hanno immediatamente avviato le indagini che, anche grazie alla descrizione fornita dalla vittima, in poche ore hanno consentito di identificare ed arrestare l’aggressore. Si tratta di un giovane 25enne, straniero, residente a Città di Castello. Il ragazzo soffre di gravi patologie fisiche e psichiche, per le quali è in cura.
Nel corso della perquisizione dell’appartamento in uso all’aggressore ed ai suoi familiari, i militari hanno rinvenuto l’arma utilizzata, un coltello da cucina lungo circa 20 centimetri, ancora sporco di sangue.
Le accuse per il 25enne sono: tentata rapina aggravata, tentato omicidio e porto in luogo pubblico di arma da taglio.