Share |
Cronaca

Donna si scaglia contro l'altare, parapiglia alla messa

Assisi, era in fila per ricevere l'Eucarestia. Bloccata da una decina di frati della Porziuncola


Si stava avvicinando al sacerdote per ricevere l'Eucarestia. Poi, il black-out. È uscita dalla fila, si è avventata sull'altare, ha afferrato i paramenti sacri, rovesciando in terra ampolline e calici. Fino a quando non è stata bloccata da un nutrito gruppo di frati.
È successo ieri mattina nella basilica della Porziuncola a Santa Maria degli Angeli durante la celebrazione eucaristica delle 11.30. Le letture, poi l'omelia e la consacrazione: fino al momento della comunione, la messa era filata liscia, di fronte a centinaia di fedeli intenti nella preghiera. Poi, chissà quale meccanismo è scattato nella testa della donna protagonista della vicenda. Era in fila, assieme agli altri fedeli per ricevere l'ostia, quando a pochi passi dal sacerdote è scattata verso l'altare, ha afferrato i teli che ricoprono l'altare e li ha strattonati verso terra. Rovesciando ostie, calici, ampolle e quanto di altro c'era sul marmo. Pochi secondi e poi la signora è stata bloccata da una decina di frati che l'hanno portata in sacrestia, di fronte agli sguardi attoniti degli altri fedeli che stavano partecipando alla messa.
Stupore, qualche grido e attimi di spavento: queste le reazioni della folla. Allontanata la donna, la celebrazione, nonostante questa inaspettata interruzione, è poi ripresa nella normalità, dopo la riconsacrazione delle ostie.