Share |
Weekend

Passeggiando nei sotterranei della chiesa di Sant'Andrea

ORVIETO - Si potranno visitare per tutto il finesettimana i sotterranei della chiesa di Sant'Andrea, ad Orvieto. La chiesa è situata in piazza della Repubblica, foro della città antica.

Secondo lo storico Pericle Perali la chiesa di Sant'Andrea sarebbe sorta nel secolo VI sulle rovine di un tempio etrusco nella zona del Foro.

Nei sotterranei dell'edificio sono stati riportati alla luce i resti di elementi villanoviani che si stratificarono su tracce etrusche (muri in grandi blocchi di tufo) appartenenti ad una struttura templare della quale si sono conservate terrecotte architettoniche. Inoltre si è ritrovato un successivo impianto tardo-romano con mosaici pavimentali a disegno geometrico e anche il primitivo impianto della chiesa paleocristiana. Infatti la tradizione vuole che il pavimento a mosaico ritrovato sia quello appartenuto all'antica chiesa di Sant'Andrea che fu trasferita da Bolsena in città, dopo che Orvieto divenne sede vescovile.

I sotterranei potranno essere visitati oggi e domani dalle 10 alle 17 e domenica dalle 13 alle 19. Per maggiori informazioni contattare la Soprintendenza archeologica dell'Umbria allo 0763/341039.