Share |
Cultura & Spettacoli

Maurizio Mastrini in concerto sotto la neve

Il pianista "al contrario" si è esibito a Folgaria


Maurizio Mastrini

Le condizioni meteorologiche di questi ultimi giorni non hanno spaventato l’eclettico pianista umbro Maurizio Mastrini che con il “Concerto sotto la neve”, è tornato in Trentino, a Folgaria, esibendosi a mani nude con il suo pianoforte. Mastrini ha dato musica alla natura, anche con le note del suo ultimo album “Terra!!” (prodotto e distribuito da Mpc International Music in tutto il mondo) registrato presso gli Avatar Studios di New York.

Ormai la sperimentazione è per lui un’arte senza interruzioni: non solo per la musica “al contrario”, che lo vede unico interprete di partiture dall’ultima nota sino alla prima, ma anche per la scelta delle location, che non è mai casuale.

Dalle cime innevate di Folgaria, località montana meritevole di aver ispirato anche alcune sue composizioni, al concerto estivo nel bosco di Montefalco,  arrivando all’alba sull’Etna, per citarne alcuni. Il profondo legame con i quattro elementi della natura: acqua, aria, terra e fuoco torna ciclicamente, per trovare continuità assoluta tra le composizioni e “il palco”.