Share |
Lavoro

Poste Italiane, assunzioni a tempo per 1.383 portalettere

Ai candidati sono richiesti diploma, età inferiore ai 35 anni, patente e disponibilità a lavorare  da lunedì a sabato


Nuove selezioni per portalettere a tempo determinato con Poste italiane. L’azienda ha reso noto il numero di posti necessari per coprire le esigenze di personale per la prossima primavera.
Complessivamente serviranno 1.383 persone da inserire con contratti a termine. Nella ripartizione è compresa anche l’Umbria che fa parte del distretto Centro 1 insieme a Firenze e al resto della Toscana.    
Il lavoro dei postini e addetti smistamento postale si svolge su turni, mentre lo stipendio  è di circa 1.190 euro al mese. Purtroppo chi ha già lavorato per l’azienda non potrà ricandidarsi. I contratti generalmente sono trimestrali o al massimo della durata di sei mesi. Per quanto riguarda i requisiti è richiesta un’età inferiore ai 35 anni e il possesso di diploma di maturità conseguito con voto di almeno 70/100 o 42/60. Per queste figure professionali, inoltre,  è richiesta la disponibilità a lavorare dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14. Infine è necessario sapere guidare il ciclomotore Liberty Piaggio 125 a pieno carico. È infatti prevista una prova di guida a cui si aggiunge un corso di sicurezza che è indispensabile in base alle nuove disposizioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Come detto è necessario  non avere mai lavorato per Poste Italiane. Come ormai noto a tutti, le assunzioni di Poste italiane non avvengono tramite concorso. Per provare ad essere assunti è possibile inviare il proprio curriculum vitae tramite posta - è necessario fare una raccomandata con ricevuta di ritorno - specificando la sede di lavoro preferita all'indirizzo: Poste Italiane spa, responsabile Hro Centro 1, via Pellicceria 3, 50123 Firenze. Ma è molto meglio seguire la procedura on line registrandosi nel sito di Poste italiane alla voce “lavora con noi”. Sarà poi l’azienda a fare una scrematura dei curricula, che continuano a restare validi anche per le selezioni successive. È bene ricordare, inoltre che da qui alle prossime settimane è anche opportuno tenere sotto controllo gli annunci dei Centri per l’impiego delle province di Perugia e Terni, spesso l’azienda si rivolge anche agli sportelli del lavoro per reclutare personale.
  Per quanto riguarda invece le mansioni da svolgere dopo le firme contrattuali e le procedure burocratiche i candidati iniziano a lavorare e vengono affiancati per un breve periodo di formazione. È generalmente previsto un buono pasto giornaliero, tredicesima e quattordicesima calcolate in base al periodo lavorativo. Per candidarsi registrarsi e caricare il proprio curriculum nel sito di Poste  Italiane  www.poste.it alla voce “ Lavora con noi”.


Commenti

non mi sembra giusto che noi quarantenni nn possiamo.....